Maestro Voodoo Arkam esperto di magia rossa, magia bianca e magia nera

I Sogni Premonitori - Il Maestro Vudù Arkam ti Spiega i Sogni Premonitori, i Sogni Psicologici e i Sogni Telepatici

 

Perché si Sogna

i sogni premonitori

Sognare è qualcosa che non controlliamo e non desideriamo, ma accade ogni notte. Spendiamo un terzo della nostra vita dormendo e sognando. Il sonno è una necessità come mangiare e bere per rimanere in vita: si potrebbe davvero morire se si decidesse di non dormire affatto durante più giorni.

Ciò che è sorprendente è sapere che anche gli animali sognano, dunque mammiferi e uccelli sognano durante il loro sonno.

Nella pagina Interpretare i Sogni abbiamo visto che il sonno si divide in diverse fasi: la prima è il modo di sonno, poi il sonno leggero, quindi il sonno profondo e, infine, la fase REM (Rapid Eye Movement). Ognuna di queste fasi può andare da diversi minuti a diverse ore. Affermare che si sogna solo durante la fase REM è un errore. Vero è che nel corso della fase REM del sonno, ovvero la fase onirica, si fanno generalmente più sogni, ma nella prima fase i sogni sono brevi e di durata inferiore ai 10 minuti; mentre, dopo 8 ore di sonno, i sogni diventano più frequenti, fino a raggiungere una durata complessiva di circa un'ora.

Se qualcuno ci sveglia mentre stavamo sognando durante una fase REM, avremo più possibilità di ricordare il sogno rispetto ad un'altra fase che non si ricorda affatto. Ma sogniamo durante tutte le fasi, quindi possiamo ipotizzare che abbiamo numerosi sogni durante la notte e possiamo essere in grado di ricordare solo l'ultimo, ma solo per pochi minuti.

Perché Non Ricordiamo i Nostri Sogni

Quando si dorme il cervello è spento, così come è spenta la nostra corteccia cerebrale. La corteccia cerebrale ci aiuta durante la giornata a separare la fantasia della realtà. Poiché la corteccia celebrale è spenta quando si dorme, si capisce bene il motivo per cui i sogni sono così strani e, talvolta, non hanno né capo né coda. Quando ci si sveglia il cervello si sta lentamente riattivando e in quei pochi secondi saremo in grado di ricordare l'ultimo sogno. Quindi il cervello sarà completamente attivo, saremo svegli e il nostro sogno scomparirà.

Tuttavia ci sono diverse tecniche utili per ricordare e registrare i sogni, come esposto nella pagina Interpretare i Sogni.

Ma, se i sogni sono ancora un mistero, i sogni premonitori lo sono ancora di più. Dietro a questo ci può essere un legame tra sogno e realtà che la scienza non è ancora in grado di spiegare. Un sogno premonitore è molto diverso da un sogno normale: è più reale, meno bizzarro e ti lascia una marca quando ti svegli. Si può avere il ricordo di un sogno premonitore per anni, quando ciò che si sogna si realizza nei giorni successivi.

I Sogni Premonitori Secondo la Psichiatria

La psichiatria ufficiale rifiuta il concetto di premonizione, così come rifiuta qualsiasi altro concetto che non è in grado di capire, interpretare e gestire perfettamente. Non è una novità. Dunque la psichiatria ufficiale si basa sulle teorie di Carl Gustav Jung e di Sigmund Freud, i padri della spichiatria moderna.

Jung ha spiegato che il cervello funziona come un disco rigido che registra durante il giorno tutto ciò che si vede e si sente: assolutamente tutto. Se si ha l'impressione di non ricordare il sogno è solo perché la memoria a breve termine non ne ha la capacità. Così, quando il cervello è addormentato, ha bisogno di salvare i ricordi importanti e di cancellare gli altri.

Per Jung un sogno è solo la compilazione di tutto ciò che si è visto, udito e sentito durante la giornata. Jung ha anche elaborato l'esistenza di un principio che ha chiamato "della sincronicità" con lo scopo di spiegare alcune coincidenze inquietanti. Il punto di partenza della sua riflessione era rappresentato da un sogno che si potrebbe definire premonitore: Jung ricevette uno dei suoi pazienti che gli raccontò il sogno della notte precedente, nel quale era coinvolto uno scarabeo d'oro. Ora, poco dopo, un coleottero dorato venne a sbattere contro i vetri della sua finestra...

Nel contesto delle "coincidenze significative", i sogni premonitori potrebbero quindi trovare un loro posto, ma non tutti concordano con le teorie di Jung. Secondo Jung quando si ha un sogno premonitore non si è veggenti, bensì si possiede un buon cervello!

Sigmund Freud ha dichiarato: "I sogni sono spesso più profondi quando sembrano i più pazzi".

Freud ha parlato dell'inconscio e ha spiegato che, quando qualcuno si addormenta, anche il suo cervello si addormenta e quella persona sarà contattata dal suo inconscio grazie ai sogni, al fine di dargli tutte le informazioni che egli ha dentro di lui nel suo io profondo e che ignora.

A partire da questa teoria, per ottenere il messaggio dall'inconscio la persona dovrà ricordare il suo sogno per decifrarlo e lo si può decifrare grazie a diversi testi: Freud è stato il primo a scrivere un testo sull'argomento. Decifrare un sogno è difficile perché tutto è importante, anche il minimo dettaglio.

Partendo dalla teoria spazio-tempo si può pensare che un sogno premonitore ci porterà informazioni circa il futuro. A volte le persone non sono molto sensibili quando sono svegli ed è per questo che si può ottenere quelle informazioni durante il sonno, perché non si è disturbati da alcun rumore. Tuttavia, quando non si ha la consapevolezza delle proprie capacità, è difficile lavorare su un sogno premonitore. I medium imparato a farlo, sanno come aprire e chiudere la loro mente.

Com'è noto molte persone affermano di essere in grado di parlare con i morti durante il loro sonno e questo è solo perché non sono in grado di essere abbastanza sensibile quando sono svegli: non sanno come ricevere correttamente i messaggi.

Sogni Premonitori e Sogni Telepatici

Normalmente durante il giorno una persona è perfettamente normale, senza alcuna capacità sensitiva. Ma, durante la notte, la stessa persona ha dei sogni premonitori, dei sogni telepatici e, talvolta, parla con il il mondo dell'aldilà!

Analizzando questi sogni vediamo che essi sono molto differenti e che le emozioni e la realtà sono assolutamente folli. La maggior parte delle volte i sogni premonitori sono negativi e riguardano il pericolo, la morte, gli infortuni, ecc. Possiamo dunque considerare i sogni premonitori come un avvertimento.

Ogni disastro terribile, ovunque si è verificato, è stato sognato il giorno prima di diverse persone. Un sogno premonitore non è necessariamente di persone che si conoscono: può riguardare un evento, una persona o un luogo sconosciuto. Ci sono diversi tipi di sogni premonitori. Si fanno sogni premonitori che sono rispettati immediatamente (vale a dire che ciò che si sogna di notte accadrà il giorno dopo) e si fanno sogni premonitori che sono rispettate su diversi periodi di tempo. E secondo la loro posizione nel tempo, questi sogni sono visti su piani diversi.

Differenza fra Sogni Premonitori e Sogni Psicologici

Come si può capire se sto avendo un sogno premonitore o un sogno psicologico? Vediamo i segni di un sogno premonitore:

- Tutto è iper reale.

- Spesso è un sogno a colori.

- Talvolta c'è una presenza accanto che non si riesce a vedere, ma che narra la vicenda e completa i pezzi mancanti attraverso la comunicazione.

I sogni psicologici sono spesso frammentati e hanno emozioni fortemente legate fra loro. Si sogna di essere inseguiti, o feriti da qualcuno, o fare qualcosa di vergognoso. Vediamo alcuni esempi di sogno psicologico:

- Sognare di perdendo un dente

- Sognare di ritornare a incubi scolastici vissuti

- Sognare di dover passare un esame e di essere impreparati

- Sognare di essere inseguiti

-Sognare di essere ricoverati in ospedale

- Sognare di morte o di morire I sogni psicologici sono spesso incolori, in bianco e nero, o il colore non è memorabile.

I Sogni Ripetitivi

Se si ha di un sogno ripetitivo, più e più volte, c'è la forte probabilità che si tratta di un sogno psicologico e non un sogno premonitore. Il motivo della sua ripetitività è perché non si recepisce il messaggio. Se si spende il tempo necessario per cercare di capirlo, il sogno dovrebbe scomparire rapidamente.

Di solito i sogni ripetitivi sono più comuni nei bambini, quindi, se il tuo bambino continua ad avere lo stesso sogno, bisogna cercare di ascoltarlo per capire che cosa significano i simboli per lui e quali sono le emozioni sono in gioco.

I Sogni Telepatici

Si può anche fare un sogno telepatico, ma questo si collega (è stato dimostrato) alla presenza di una precisa, nota abilità telepatica. Quindi, quando si ha un sogno telepatico, in realtà si riceve nel sonno una informazione che si confonde spesso con un sogno normale. Il sogno telepatico sarà molto diverso: ci si ritrova come negli occhi di qualcuno e si vede cosa accade, si vede e si sente e questo è solo per pochi secondi, come un lampo, molto veloce.

Questi sogni telepatici sono così reali che ci si sveglia immediatamente, poiché è come uno shock: si sente qualcosa di terribile, si sente che quello che si ha appena vissuto non era un sogno normale.

La telepatia è un'abilità spesso possibile tra persone molto prossime, lo stesso vale per i sogni telepatici. Così per molte persone le notti potrebbero rappresentare la possibilità di diventare chiaroveggenti, quando non si è in grado di farlo durante la veglia. Occorre ascoltare i nostri sogni, il nostro sonno, e imparare come analizzarli e decifrarli.

Sai che molti inventori hanno creato qualcosa giusto subito dopo aver sognato di esso? E quando si ha una decisione da prendere cosa si dice: "dormici sopra"!

Promuovere la Religione Vudù e la pratica etica del Vudù

Contatta il Maestro Vudù John Arkam

Hai un problema sentimentale o di coppia? Soffri problematiche di negatività? Desideri cambiare la tua vita in meglio? Non esitare a contattare subito il Maestro Vudù Arkam. Il Maestro Arkam è a tua completa disposizione per analizzare il tuo problema ed elaborare l'intervento più idoneo a risolverlo rapidamente. Sappi che i consulti del Maestro Arkam sono gratuiti e puoi contare sulla totale ed assoluta riservatezza dei tuoi dati.

 

Sei nel sito ufficiale del Gran Maestro Vudù John Arkam

Il Maestro Vudù John Arkam, sensitivo, esorcista e medium, opera la magia rossa, la magia bianca e il Vudù per combattere il male da oltre trent'anni. Il Maestro Arkam, Presidente del Voodoo Council dal 1998 è un riferimento di fama mondiale della Religione Vudù e delle Arti Magiche.

Il Maestro Vudù Arkam rifiuta il sacrificio animale

Magia Nera: negatività, malocchi e maledizioni

Il Maestro Vudù Arkam è mondialmente riconosciuto come uno dei più grandi esperti di negatività:

Eliminare la Negatività

Eliminare il Malocchio

Presenze Malefiche

Grazie ai suoi 30 anni d'espérienza come Maestro Vudù Esorcista, il Maestro Arkam combatte il male in ogni sua forma:

Infestazione Demoniache

Oppressione Demoniaca

Possessione Demoniaca

Magia Rossa: legamento d'amore, rituale d'amore

I legamenti d'amore e i rituali d'amore del Maestro Arkam sono la massima potenza della Magia Rossa:

Legamento d'amore

Rituale d'amore

Rituale per l'infedeltà

Magia Bianca: la magia della protezione, della salute, della fertilità e della fortuna

Rituale di protezione

Rituale della Salute

Rituale di Fertilità

Rituale della Fortuna

la magia del mago Arkam, Grande Maestro Vudù di Magia bianca, Magia Rossa e Magia Nera
Contatta il Maestro Vudù Arkam

Per qualsiasi particolare esigenza o grave problema, Contatta il Maestro Arkam. Troverai la soluzione più consona ed efficace per risolvere ogni tua necessità.

la magia del mago Arkam, Grande Maestro Vudù di Magia bianca, Magia Rossa e Magia Nera, elimina rapidamente  malocchio, negatività e infedeltà

Il sito del Maestro Vudù Arkam è online dal 1995: vent'anni di Arti Magiche

Il sito storico di riferimento dedicato alla Magia Rossa, Magia Bianca e al Voodoo.

La tua Analisi Astrale Gratuita

Diventa follower del Maestro Arkam su Google Plus e ottieni gratuitamente una analisi astrale + potenzialità di coppia :